Semi di Canapa: 7 caratteristiche nutrizionali

Ricchi di Proteine Vegetali e senza zuccheri. Facili da inserire in ogni cibo

Annunci

La primavera è alle porte e noi donne iniziamo a preoccuparci del 2 pezzi. Un aiuto concreto arriva da quegli alimenti che possono essere facilmente inseriti nel nostro regime alimentare abituale, per soddisfare gusto ed appetito, migliorando al contempo la qualità e la quantità di nutrienti assimilati. Vi ho già parlato della mia adorata Avena, dell’Olio di Cocco e di altri cibi sempre presenti sulla mia tavolo. Oggi dirò di più su uno dei protagonisti delle mie cene del Lunedì sera (e non solo), i Semi di Canapa.

Le loro caratteristiche nutrizionali e di conseguenza i benefici che ne derivano sono diversi:

  1. Alto contenuto di Proteine. Li aggiungo alla pasta, all’insalata, alle zuppe o salse. A noi italiani piacciono i carboidrati, non ci possiamo fare niente. I semi di canapa rappresentano il nostro asso nella manica, per aumentare la porzione di questa importante frazione della dieta.
  2. Ricchi di Omega 3. Migliora i valori dei trigliceridi e sono comunque un ottimo anti-ossidante.
  3. Fonte di Fibre. Per fare funzionare bene l’intestino le fibre sono fondamentali e in più saziano.
  4. Senza Zuccheri. Non serve dire altro!
  5. Ricchi di Minerali: magnesio, potassio e ferro. Noi donne, in particolare, ne siamo spesso carenti, meglio reintegrarli.
  6. Alta concentrazione di Tiamina. Anche conosciuta come Vitamina B1, è la responsabile della trasformazione dello zucchero in energia per i muscoli e per la normale funzionalità del sistema nervoso.

Un consiglio su come utilizzarli: circa 30 grammi al giorno, suddivisa nei pasti che più pensate idonei a sposarsi con il sapore di questo alimento. Io li prediligo nelle insalate. Ma sono ottimi anche aggiunti nelle pasta con sughi di verdure, nelle zuppe, vellutate e minestroni (così da migliorarne l’apporto proteico).

Allora buon appetito e condividete con noi le vostre ricette con i semi di Canapa!

Litsea, l’olio degli “angeli” con proprietà calmanti

Un olio essenziale poco costoso che ci aiuta contro insonnia, infiammazioni e colite

La Litsea è un albero perenne di media altezza originario dell’Asia tropicale, Cina, Taiwan e Vietnam. I suoi piccoli fiori regalano dei piccoli frutti a forma di grani di pepe, di cui la sola Cina produce 1000 tonnellate all’anno, dai quali si estrae l’olio.

E’ nota anche col nome di Verbena dello Yunnan perché la sua essenza ricorda la Verbena esotica, la Limoncina e la Melissa. Il costo di questa olio risulta minore rispetto a quello delle piante che vi ho nominato precedentemente grazie all’ottima resa in fase di distillazione.

Chiamata nei paesi d’origine “l’olio degli angeli”, viene utilizzata durante la preghiera.

PROPRIETA’ ED UTILIZZI

  • E’ un ottimo rimedio per l’insonnia, ha infatti un’azione calmante e riequilibrante del sistema nervoso. Provatela prima del sonno o all’inizio di una giornata impegnativa all’interno dei polsi, sulla pianta dei piedi o sulla pancia, dona il buonumore e il sorriso.
  • Ideale sia nella prevenzione delle punture d’insetti, sia che siate già state punte!
  • Gli sportivi possono aggiungerne alcune gocce al gel o alla pomata che usano abitualmente dopo l’attività fisica perché ha una spiccata azione antinfiammatoria.
  • Questa stessa azione può essere sfruttata a livello intestinale, in caso di colite. Un panno caldo con qualche goccia di olio posizionata sulla zona dolente…un toccasana!
  • La vostra pelle non si è arresa al passare degli anni e regala ancora qualche brufolo? Provate la Litsea insieme a del gel all’aloe direttamente sull’ospite indesiderato.
  • Insieme al Tea Tree per micosi o candidosi, sempre diluiti in gel base o detergenti, mi raccomando.

SI ARMONIZZA BENE CON: citronella, geranio, eucalipto e lemongrass (ottimi insieme per tenere lontani gli insetti).

ATTENZIONE: non è tossico, ma può dare reazione a livello cutaneo su soggetti allergici o dalla pelle particolarmente delicata…DILUIRE! Sono possibili reazioni di fotosensibilizzazione, quindi non mettetelo prima di andare al mare.Sconsigliato nei primi 3 mesi di gravidanza e nei bambini sotto i 12 anni.

Consiglio: soffrite il cambio di stagione o avete affrontato una giornata stressante? Provate ad aggiungere ad un bagno caldo una manciata di sale grosso con la Litsea e la Lavanda.

 

SOS Labbra – Ricetta Scrub per l’inverno

labbra screpolate dal freddo invernale, uno scrub semplice ma efficace per rigenerarle

Il termometro segna -4 e il vento soffia a 130 KM orari e le mie labbra si sono seccate e screpolate. Non c’è balsamo che possa porre fine alle mie pene. Non riesco nemmeno a mettere un rossetto, visto che sono piena di pellicine! Un rimedio esiste, uno SCRUB delicato.

Il segreto per stimolare la rigenerazione delle labbra, così come della pelle del viso e del corpo, è l’esfoliazione dello strato corneo. Questo è costituito da cellule morte ed impedisce ai prodotti idratanti di penetrare in profondità nel derma.

Per le labbra gli ingredienti ideali sono:

  • zucchero di canna, 2 cucchiai
  • olio di cocco bio, 1 bicchiere
  • olio di argan, 1 cucchiaino da caffè
  • miele, 1 cucchiaino da thè
  • olio essenziale di Lavanda, 1 goccia

Sciogliete l’olio essenziale nello zucchero e poi mescolate tutto insieme. Nel caso in cui la grana del preparato non sia sufficiente aggiungete zucchero a vostro piacimento.

Proprietà:

La Lavanda ha un’azione lenitiva, riparatrice, cicatrizzante, antibatterica e antimicotica. Aiuta a lenire i piccoli tagli delle labbra, specialmente quelli laterali difficili da rimarginare.

Il Miele e l’Olio di Argan nutrono in profondità e renderanno le labbra morbide e turgide.

Lo Zucchero svolgerà una delicata azione esfoliante meccanica, che stimolerà il turn-over cellulare.

Delle proprietà antivirali, antibatteriche e anti-age dell’Olio di Cocco ve ne ho già parlato un po’ di tempo fa in un articolo dedicato a questo fantastico ingrediente.

Utilizzo:

Massaggiatelo delicatamente sulle labbra con gesti circolari, senza essere troppo energiche o aggressive. Lasciatelo in posa per 5 minuti. Risciacquate delicatamente con acqua tiepida sino a rimuovere i residui di zucchero.

Per proteggere ulteriormente le labbra provate un lip balm tutto al naturale. Io adoro quello di Grown Alchemist all’Anguria e Vaniglia, nutriente e molto goloso. Non rimarrete deluse dal risultato finale, vedrete!!!

lip balm Grown Alchemist Watermelon Vanilla

Lo trovate su grownalchemist.com e nei migliori negozi di skincare.

Bromelina dell’Ananas, gli enzimi amici della donna

un supporto contro cellulite, ritenzione idrica, gambe pensati, vene varicose e aumento di peso

Quando penso all’Ananas mi vengono subito in mente vacanze e paesi esotici o drink dolci e profumati. Questo frutto succoso e ricco di fibre nasconde sotto la scorza dura un cuore pieno di proprietà benefiche!

Le sostanze in essa contenute, che la rendono tanto speciale, sono una varietà di Enzimi Proteolitici (che digeriscono le proteine) chiamati genericamente Bromelina.

Approfondiamo meglio le proprietà della Bromelina:

  • Antinfiammatoria. Blocca i leucociti e altri meccanismi alla base dei processi di infiammazione. E’ utile nel trattare piccoli traumi e l’artrite, tanto che è stata utilizzata ad alte concentrazioni in farmaci di auto-medicazione.
  • Anti-edematosa. Riduce i gonfiori e la ritenzione idrica. Con la sua azione proteolitica è in grado di aggredire gli edemi.
  • Anti-coagulante. Aiuta a fluidificare il sangue. Migliora quindi il microcircolo. Attenzione quindi, se usate già altri farmaci anti-aggreganti la Bromelina potrebbe aumentarne l’attività in modo eccessivo.
  • Digestiva. Può essere considerata un ottimo supporto all’utilizzo degli enzimi digestivi.
  • Riparatrice e rigenerativa dei tessuti. Quando entra in circolo nel sangue intercetta le proteine dei tessuti che hanno subito danni “metabolizzandole”.
  • Immunomodulatoria. Dagli ultimi studi pare che sia anche attiva nel bloccare la replicazione delle cellule maligne.

Le proprietà drenanti, antinfiammatoria, anti-edematose, anti-coagulanti e riparatrici della Bromelina la rendono particolarmente cara a noi donne. Aiutano infatti l’organismo a contrastare le maggiori problematiche che possono affliggere le nostre gambe, come le gambe pesanti, la cellulite, i capillari ingrossati e le vene varicose.

Le proprietà digestive e drenanti inoltre sono di supporto nei regimi alimentari volti alla perdita di peso o alla conservazione della linea. In particolare quando ritenzione idrica rappresenta la causa dell’aumento di peso.

La Bromelina è contenuta nella polpa, ma in maggior quantità nel gambo. Per questo motivo viene spesso consumata sotto forma di integratore alimentare.

La Bromelina, essendo un complesso di enzimi, non è misurata in milligrammi, ma in unità internazionali. Quando acquistate un integratore alla Bromelina ricordate di controllare che la dose giornaliera sia di minimo 2000 UI.

Trucco minerale: 10 Motivi per cui sceglierlo

100% Naturale, adatto a pelli sensibili, facile da usare, per liberare la vostra creatività

Il make up o trucco minerale è un’invenzione che nasce in Inghilterra già 25 anni fa, ma che in Italia è ancora poco utilizzata. Io l’ho scoperto da pochissimo e posso assicurarvi che crea dipendenza! Ecco i 10 motivi per cui ho deciso di passare a questo tipo di make-up:

1 – E’ costituito da minerali puri, è quindi naturale al 100%.

2 – Non essendo in crema ed essendo costituito da molecole inerti, non viene assorbito dalla pelle, anzi le sostanze da cui è costituito forniscono una protezione naturale dai raggi solari. Ciò non toglie che se avete una pelle delicata, reattiva dovrete comunque usare una protezione solare ad alto SPF.

3 – E’ particolarmente adatto alle pelli acneiche o sulla cute che ha subito operazioni perché le sue nano particelle non occludono e al tempo stesso non penetrano, lasciando traspirare la pelle.

4 – I fondotinta, pur essendo in polvere, hanno un’ottima coprenza. Se poi volete performance ancora superiori basta fare una seconda passata o inumidire il pennello con acqua termale.

5 – Pur non essendo cremoso non si deposita sulle rughe, linee di espressione o imperfezioni della pelle. Quindi perfetto anche per pelli non giovanissime.

6 – E’ molto semplice da usare ed è impossibile distribuirlo male.

7 – La luce si ferma prima di arrivare alla pelle e i minerali la catturano donando un bellissimo effetto traslucido, rendendo la pelle radiosa.

8 – Ha una tenuta imbattibile, perfetta per chi va a prendere un aperitivo dopo otto ore di lavoro consecutive… e/o magari anche un’ora di palestra!

9 – Gli ombretti in trucco minerale sono magici: potrete aggiungerli ai vostri cosmetici per impreziosirne le colorazione. Per esempio al burrocacao, o ad uno smalto trasparente. Provate anche a bagnare un pennellino sottile e dopo averlo intinto nella polvere usatelo come eye-liner.

10 – Tra i minerali che lo compongono c’è anche lo Zinco che lenisce i rossori delle pelli sensibili, irritate e che soffrono di couperose.

I prezzi dei maggiori brand di trucco minerale in commercio sono buoni e i colori innumerevoli.

Essendo in polvere potrete mescolare varie tonalità per creare dei nuovi colori e nuove sfumature uniche.

Non resta che dare sfogo al vostro estro e sperimentare questo tipo di make-up! Voi l’avete mai provato?

2 Prodotti per proteggere la pelle dall’Esposoma?

un Booster ed un Siero dalle formulazioni pure e naturali, ma altamente funzionali

Abbiamo parlato di Esposoma, di cos’è e soprattutto di come combatterlo.

Oggi voglio parlarvi di 2 prodotti pensati per supportare e proteggere la pelle proprio dai danni causati dai fattori nocivi caratterizzanti l’esposoma.

VICHY – MINERAL 89

vichy mineral 89Non è un siero, ma un booster. Cosa significa? Significa che è prodotto che va applicato prima del siero (se lo usate).

E’ una formulazione super “pulita” adatta alle pelli più sensibili e reattive, infatti è formato solo da 11 ingredienti ed è privo di profumo, parabeni, coloranti, siliconi ed alcool.

Quindi che tu abbia 20 a 60 anni, che la tua pelle sia acneica o tremendamente secca, la sua texture leggera e a rapido assorbimento vi conquisterà.

A base di acido ialuronico di origine naturale, acqua termale e sali minerali, idrata la pelle in profondità, rinforzando la barriera della nostra cute e proteggendola dallo stress ossidativo.

Può essere usato sul contorno occhi e perfino sulle labbra.

Il formato classico da vendita è 100ml al prezzo di €29,00.

Io l’ho usato tutta la scorsa estate, ma alla fine non l’ho abbandonato neanche d’inverno, diventerà parte integrante della vostra routine di bellezza.

GROWN ALCHEMIST – DETOX SERUM ANTIOXIDANT +3 COMPLEX

Questo siero oil-free a rapido assorbimento, vanta un complesso antiossidante che in pochi e forse nessuno può battere!

Grown Alchemist Detox SerumProtegge i fibroblasti, responsabili della compattezza e del tono della nostra pelle, infatti non contrasta solo l’azione dei radicali liberi dell’Ossigeno, ma anche quelli derivati dall’Azoto e dal Carbonio, con il suo Antioxidant+3 Complex. Il suo estratto di Aloe ricco in polisaccaridi idrata e lenisce la pelle anche più secca e sensibile.

E’ una formula completamente naturale, Bio e priva di sostanze potenzialmente dannose per la pelle come: SLES, SLS, oli minerali, profumi artificiali, parabeni, siliconi, TEA, DEA.

Ne basta veramente poco per offrire un’azione funzionale e prolungata contro inquinamento, stress, fumo, additivi alimentari e fatica!

Da usare 2 volte al giorno (ne basta qualche goccia). La mattina come base perfetta per il make-up e la sera prima della crema notturna.

Si può applicare anche sulla zona delicata del contorno occhi, picchiettando delicatamente.

Insomma un vero e proprio passpartout da inserire dove volete nella vostra routine di skincare quotidiana. Nella mia non manca mai!

Si presenta in una boccettina di vetro con un pratico erogatore da 30ml, prezzo al pubblico €49,00.

Non conoscete questo brand di Cosmeceutica Bio-Chic? Io l’ho scoperta da poco, ma è già diventata uno dei mei marchi preferiti… Presto farò un articolo dedicato a Grown Alchemist, dove vi racconterò tutti i motivi per amarla e non lasciarla più!

Mi raccomando, correte ai ripari e proteggete la vostra pelle.

10 buoni motivi per consumare gli estratti di frutta e verdura

Sia che li prepariamo a casa o li ordiniamo al bar, dobbiamo essere consumatori consapevoli!

V

i ho parlato più volte degli estrattori e perché li prediligo alle centrifughe. Vi ho dato delle dritte su quale scegliere, per non perdersi nella selva oscura del mercato globale. Abbiamo visto assieme qualche idea per preparare delle ricette golose. Non abbiamo però mai affrontato il tema principale: “Perchè bere gli estratti?”

Ormai li troviamo al bar, al supermercato e soprattuto li prepariamo a casa… dobbiamo essere delle consumatrici consapevoli!

Ecco i 10 buoni motivi:

1 – Aiutano a fornire all’organismo una buona quantità di liquidi. Bere i famosi 2 litri d’acqua non è facile per tutti, gli estratti ne sono ricchi in modo naturale.

2 – Consentono al corpo di assorbire in soli 10-15 minuti il 65% di nutrienti (vitamine, minerali, antiossidanti ed enzimi) contenuti nella frutta e verdura. Mangiando impiegheremmo tra le 3 e le 7 ore per assorbirli, facendo nostre solo il 17% delle sostanze contenute.

3 – Contengono un grossa quantità di antiossidanti. Contrastano l’azione dei radicali liberi. Fanno bene quindi anche alla pelle. Contrastano l’invecchiamento cutaneo, i segni del tempo e la perdita di luminosità.

4 – Sono degli ottimi alcalinizzanti. Combattono efficacemente l’acidosi metabolica, favorendo gli scambi fisiologici tra le cellule.

5 – Sono facilissimi da digerire. Questo grazie alla quasi assenza di fibre alimentari e il contenuto di enzimi. Aiutano la funzionalità intestinale regolarizzandola e sono più leggeri per l’intestino. Particolarmente indicati quindi per chi soffre di infiammazioni intestinali e/o di meteorismo.

6 – Il contenuto e il facile assorbimento di micronutrienti ed enzimi costituisce un valido sostegno per le funzioni metaboliche. Fornisce un aiuto ai nostri organi e più in generale all’organismo. Particolarmente utili quindi nei cambi di stagione, nei periodi di forte stress e stanchezza, di ricovero.

7 – I benefici indicati sopra gli rendono un valido aiuto per svolgere un’azione detox sull’organismo. Stimolano infatti la diuresi, l’eliminazione delle tossine, contrastano la ritenzione idrica e l’azione dei radicali liberi.

8 – Gli estratti sono perfetti per chi è sempre impegnato e spesso salta i pasti. Un estratto completo di frutta e verdura certamente non sostituisce un pasto completo. Fornisce però, grazie al contenuto di micronutrienti, un ottimo sostegno e tanta energia. Ovviamente non esagerate. Vista l’assenza di fibre vanno evitati da chi soffre di glicemia alta.

9 – In famiglia gli estratti possono essere consumati da tutti, dagli anziani fino ai bambini. Essendo liquidi non danno fastidio a chi ha problemi di masticazione. Sono ideali per i bimbi che non vogliono mangiare frutta e verdura. Perfetti in particolare per mascherare quelle verdure che risultano meno gradite ai bambini, come i broccoli o il cavolo. Ricordatevi che preparando un estratto eliminerete quasi tutte le fibre alimentari. Quindi questi non possono sostituire completamente l’assunzione di frutta e verdura.

10 – Ultimo ma non meno importante…Sono buonissimi e facili da preparare!!! Potete sbizzarrirvi e dare sfogo alla fantasia. Non limitatevi alla sola frutta e verdura. Provate le erbe aromatiche e i semi oleosi (per aggiungere oli essenziali e grassi acidi essenziali). Potrete fare da sole il vostro latte vegetale, per non parlare del tofu o dei gelati.

CONSIGLIO: abbondate di verdure a foglia verde. Queste sono ricche di clorofilla, che normalmente riusciamo ad assorbire in minima quantità.

Condividete con me le vostre ricette!